Abbiamo parlato più volte dell’importanza che l’integrazione dei capelli ricopre per una persona che soffre di alopecia universale, patologia di grande impatto – non solo estetico ma anche morale – che spesso si pensa di combattere indossando una parrucca, pur con tutte le limitazioni che questa soluzione presenta.

Quando in Artìs, alcuni anni fa, abbiamo iniziato a immaginare una soluzione che sostituisse definitivamente le parrucche e che presentasse caratteristiche materiali ed estetiche simili ai capelli veri, non potevamo fare a meno – in quanto hair stylist – di pensare a un prodotto che si prestasse anche a una personalizzazione totale dello stile da parte di ogni persona che avrebbe un giorno scelto il nostro prodotto.

È da questa idea che nacque, dopo qualche anno, la nostra protesi tricologica Replica, la quale rappresenta non solo una soluzione materiale dei problemi derivanti dall’alopecia universale, ma anche un sistema innovativo di integrazione cosmetica di capelli. Replica, infatti,  permette di sfoggiare il look desiderato secondo quelli che sono tinte e tagli di capelli preferiti.

Il nostro sogno trasforma il vostro aspetto

Vi abbiamo spesso mostrato – attraverso le foto effettuate durante alcuni lavori di integrazione dei capelli, ma anche suggerendo tagli per capelli lunghi e corti – il nostro metodo di lavoro. Anche in questo post, vogliamo mostrarvi, praticamente, come la nostra protesi Replica renda possibile realizzare tagli corti, per poi modellare e pettinare i capelli come fossero veri, forti e resistenti.

Non solo: proprio come per la ricostruzione di sopracciglia, che permette di compiere azioni normalissime (fare la doccia, lavarsi il viso, andare in piscina o in palestra) altrimenti problematiche, anche l’integrazione di capelli permette di condurre una vita normalissima, senza preoccuparsi che un colpo di vento possa portar via i capelli o soffrire il caldo in estate.

Tipi di acconciature femminili per alopecia universale: il taglio corto

Adesso stop con le parole e vediamo come l’integrazione di capelli con Replica rende possibile non solo smettere di preoccuparsi del proprio look ma anche decidere quale taglio e quale colore adottare per la propria protesi.

Come vedete, la donna a cui sono stati integrati i capelli soffre di alopecia universale, ma ciò non le ha precluso in alcun modo la possibilità di mostrare la propria bellezza. Per ovvi motivi di privacy, abbiamo sfocato il viso, ma vi assicuriamo che vedere il risultato finale del lavoro effettuato, con il viso grazioso e sorridente di questa ragazza, ci ha resi orgogliosi di ciò che abbiamo fatto e facciamo quotidianamente.

Pasqua è ormai alle porte, quindi ne approfittiamo per augurarvi delle serene feste, soprattutto se soffrite di alopecia universale e se pensate che non si possa fare più nulla per il vostro aspetto. Non è così, ve lo abbiamo dimostrato anche oggi.

Se avete ancora dei dubbi o ne volete sapere di più, siamo sempre a vostra disposizione.

Ancora auguri di buona Pasqua.