Nell’articolo di introduzione alla calvizie femminile, abbiamo parlato dell’alopecia areata, malattia diffusa e causa della perdita di capelli nelle donne come negli uomini.

Essendo una malattia abbastanza diffusa (interessa il 2% della popolazione mondiale), sono tanti gli enti e le associazioni, in Italia e nel mondo, che si occupano di sensibilizzare l’opinione pubblica su questa patologia. Pur non essendo contagiosa o mortale, l’alopecia areata ha gravi risvolti emotivi e psicologici nelle persone che ne sono colpite, risultando spesso invalidante e difficile da accettare.

L’alopecia colpisce persone diverse fra loro, indipendentemente dalla razza, dal sesso, dalle abitudini alimentari o igieniche. Ciò spiega il perché di questo interesse crescente nei riguardi della malattia.

Cause dell’alopecia areata – Cosa dice la scienza

L’alopecia è una malattia che presenta componenti di tipo genetico e autoimmune, seppure la sua eziologia risulti ancora sconosciuta.

Quello che è ormai certo ai ricercatori di tutto il mondo è che esiste una predisposizione genetica familiare nelle persone colpite, in special modo nei gemelli monozigoti, nei quali l’alopecia si presenta solitamente alla stessa età e con gli stessi risvolti clinici. Le ultime ricerche in campo medico hanno portato ad ipotizzare una componente immunopatologica alla base dell’alopecia areata: si tratterebbe, cioè, di una reazione immunitaria anomala in grado di danneggiare i follicoli piliferi.

alopecia-areata-donna1

In questa foto, la testa di una donna con alopecia areata, prima dell’integrazione cosmetica di capelli.

L’origine genetica della malattia è anche sostenuta dal fatto che l’alopecia colpisce le persone che presentano proprio una predisposizione genetica ad essa. Proprio per questo, la moderna sperimentazione medica sta facendo sempre più riferimento alla genetica per trovare una cura permanente.

Cogliamo l’occasione per sfatare un luogo comune relativo a stress e perdita di capelli: una condizione psicologica stressante, infatti, non è mail causa della caduta di capelli. Semmai, è la patologia stessa a essere causa di stress.

Come si manifesta l’alopecia

Essendo gli effetti dell’alopecia ben visibili a occhio nudo, fare una diagnosi non è mai difficile. La malattia si presenta con la comparsa di una o più aree del corpo in cui non vi è la minima presenza di peli, anche quelle in cui normalmente la peluria abbonda. Queste aree possono avere forme differenti, ma spesso e volentieri hanno una forma circolare e sono grandi quanto una moneta.

alopecia-areata-donna

In questa foto, la stessa donna della foto precedente: è visibile la parte anteriore della testa interessata da alopecia areata, prima dell’integrazione cosmetica di capelli.

Rimedi alla calvizie da alopecia areata

Pur essendo molti i casi in cui la malattia sparisce da sola, temporaneamente o per sempre, attualmente non esiste un cura definitiva dell’alopecia areata. Le soluzioni esistenti, infatti, non consentono di curare questa malattia per sempre, ma rappresentano rimedi temporanei.

Purtroppo, in caso di alopecia areata non si può procedere nemmeno a rinfoltimenti come l’autotrapianto, poiché la probabilità che i capelli trapiantati vengano colpiti da linfociti cannibali è altissima.

Uno dei rimedi alla calvizie più consigliato, in questi casi, è sicuramente l’integrazione di capelli, soluzione cosmetica e senza la necessità di inserire parrucche il cui effetto visivo spesso non è dei migliori.

integrazione-capelli-donna-alopecia-areata

In questa immagine, la stessa donna ritratta nelle foto precedenti, scattata dopo il trattamento di integrazione cosmetica di capelli.

Con l’integrazione di capelli, infatti, è possibile nascondere le parti del cuoio capelluto interessate da alopecia areata con protesi tricologiche tecnologicamente ed esteticamente all’avanguardia, realizzate su misura per riprodurre con fedeltà i capelli della persona a cui vengono applicati.

Conclusioni

Considerando la mancanza di rimedi efficaci alla perdita di capelli a causa dell’alopecia areata e individuando nell’integrazione cosmetica di capelli una fra le soluzioni più utili a preservare la bellezza di ogni donna ma anche degli uomini, intendiamo approfondire l’argomento con diversi contenuti, che saranno pubblicati nelle prossime settimane.

Nel frattempo, continueremo a trattare la questione legata all’alopecia con altri approfondimenti. La prossima settimana, infatti, parleremo della forma più grave di alopecia areata: quella universale.