Nell’articolo della scorsa settimana abbiamo descritto l’alopecia areata, con particolare riguardo alle cause e ai rimedi più efficaci per risolvere, con protesi tricologiche, questa patologia che provoca perdita di capelli nelle donne e negli uomini.

In questo articolo, approfondiamo l’argomento, parlando della forma più grave di alopecia, ossia l’alopecia universale. Questa forma di alopecia riguarda in Italia circa 3 casi ogni 10.000 persone, ma attualmente non esiste una terapia che possa guarire del tutto questa patologia, anche se sono diversi i trattamenti sperimentali e le ricerche in campo scientifico che stanno cercando di trovare una soluzione medica al problema.

banner-anmaa

Nella foto, donna con alopecia universale, testimonial dell’Anmaa

Come si manifesta l’alopecia universale

Chi è afflitto da alopecia universale è costretto a confrontarsi con una perdita totale di tutti i peli del corpo, non solo con la caduta dei capelli. Nelle forme più acute della patologia, la perdita dei peli corporei può avvenire addirittura in poche settimane, mentre la forma lieve completa in media la sua azione nel giro di due anni.

Ma quali sono i fattori che portano alla caduta dei capelli e di tutti i peli corporei in così poco tempo? Gli scienziati sono giunti alla conclusione che a scatenare questa reazione siano dei meccanismi autoimmuni dell’organismo, simili a quelli che generano l’alopecia areata. Essendo  l’alopecia universale la forma più grave di alopecia areata, è per questo che ci si trova dinanzi a un fenomeno che interessa il sistema immunitario, il quale aggredisce il follicolo pilifero.

Ciò comporta l’espulsione del capello e la quiescenza del follicolo, per un periodo di tempo non quantificabile, che varia da alcuni mesi a diversi anni.

Rimedi all’alopecia universale

Gli effetti dell’alopecia universale sulla psiche delle donne e degli uomini colpiti da questa patologia sono spesso devastanti. Sono molte le persone con alopecia universale, infatti, che cadono in uno stato di depressione e ansia dovuto al radicale cambiamento del proprio aspetto.

Come abbiamo scritto in precedenza, non esistono soluzioni per curare questa malattia.

Una protesi tricologica per alopecia rappresenta, attualmente, il modo migliore per affrontare la patologia, con un’integrazione di capelli esteticamente apprezzabile, a differenza di parrucche il cui effetto visivo ed estetico non è dei migliori.

Conclusioni

Con questo articolo dedicato all’alopecia universale, termina – per ora – il nostro viaggio alla scoperta di cause e rimedi per la caduta di capelli dovuta all’alopecia areata.

Se state perdendo o avete perso i capelli per colpa di questa patologia e non sapete a chi rivolgervi, potete contattarci sia tramite web che telefonicamente. Siamo qui per questo.