Abbiamo parlato molte volte di integrazione cosmetica di capelli ma pochissimi accenni sono stati fatti a un’altra attività che svolgiamo in Artìs: il trucco cinematografico FX.

Ecco perché il post di questa settimana è dedicato a questa attività, anche perché è grazie alle tecniche di trucco cinematografico che possiamo applicare protesi tricologiche che riproducono fedelmente i capelli.

Per chi non è esperto del campo, occorre sapere che il trucco cinematografico prevede diverse figure che operano per modellare e trasformare un attore nel personaggio richiesto dalla trama di un film o di uno spettacolo teatrale. Ci sono truccatori specializzati nella creazione di invecchiamenti, quelli che si occupano di ricreare ferite e ustioni e chi, invece, provvede all’applicazione di capelli, barba e baffi e alla loro acconciatura: stiamo parlando dell’hair stylist specializzato in trucco cinematografico.

Esempio di trucco cinematografico usato per l’integrazione di capelli

Trucco cinematografico e trucco teatrale per FX action sono tecniche complesse utilizzate nella cosmetica e sono pochi, in Italia, i professionisti che utilizzano tali tecniche: poco più di cento i truccatori cinematografici professionisti, di cui solo una dozzina si occupano di integrazione di capelli (tra questi vi è anche il nostro Arturo, con oltre 20 anni di esperienza e numerosi lavori svolti in Italia.)

La premessa ci sembrava d’obbligo, perché quello che stiamo per mostrarvi difficilmente riuscirete a trovarlo sul web:si tratta di un lavoro di integrazione cosmetica di capelli fatto utilizzando tecniche di trucco cinematografico ed FX action.

Ma basta chiacchiere e andiamo avanti.

1.Procedere con il calco

Iniziamo prima di tutto con il calco, che viene effettuato sul modello vivente, per consentire al truccatore hair stylist di avere una copia identica dell’anatomia della testa su cui applicare la protesi tricologica.

2. Scelta del colore dei capelli

Subito dopo il calco, il truccatore deve scegliere il colore dei capelli da utilizzare, studiando anche la densità e tenendo presente il risultato finale che si vuole ottenere.

Una volta effettuata la scelta, in laboratorio si realizza la protesi tricologica (noi utilizziamo la nostra Replica) che riproduce fedelmente la parte mancante di capelli sulla testa del modello vivente.

3. Taglio e styling

Scelto il colore e creata la protesi, si passa al taglio e allo styling da dare ai capelli: nel caso che presentiamo, utilizziamo una tosatrice per portare i capelli a una lunghezza estremamente corta, in modo da simulare una crescita costante e non repentina dei capelli. A questo punto, il lavoro può ritenersi terminato.

Conclusioni

Con questo post, volevamo mostrarvi le tante possibilità e le soluzioni offerte da una protesi tricologica come Replica abbinata alle tecniche di trucco cinematografico FX.

A questo proposito, siamo lieti di informarvi che, a partire dal 15 ottobre, Replica sarà visibile e disponibile presso il nostro studio di Matera.

Corsi di formazione trucco cinematografico di I livello

Inoltre, se siete parrucchieri, make-up artist, truccatori Fx e volete maggiori informazioni sui corsi di formazione per trucco cinematografico I livello e relative date con la nostra protesi tricologica, contattateci inviando una e-mail a info@artis-italy.com: vi forniremo tutte informazioni necessarie.

Al prossimo post!