Occuparsi di cura dell’immagine significa aggiornarsi costantemente in ambito cosmetico. La partecipazione a incontri, seminari e convegni dedicati a parrucchieri e professionisti della tricologia, soprattutto per noi che ci occupiamo di hair styling e integrazione cosmetica di capelli, diventa necessaria.

È per questo che, nei giorni 11 e 12 febbraio 2013, il nostro Arturo prenderà parte, in quel di Firenze, a un corso di aggiornamento dedicato al trucco cinematografico e alla ricostruzione delle sopracciglia attraverso la loro riproduzione anatomica con pelo umano.

Come si svolge la ricostruzione delle sopracciglia

Questo argomento, al pari dell’integrazione di capelli, interessa tutte le persone che, per colpa dell’alopecia universale, hanno perso i peli del corpo e non solo i capelli. È in casi come quelli appena descritti che si rende necessaria la riproduzione anatomica delle sopracciglia, con l’innesto di pelo umano.

Tranquillizziamo i più timorosi: la ricostruzione delle sopracciglia è un’applicazione estetica molto semplice, che dura meno di un’ora, assolutamente indolore. Si tratta di una vera e propria protesi tricologica che sostituisce la parte mancante del sopracciglio  e permette di effettuare azioni quotidiane senza alterare la parte impiantata: è possibile lavarsi il viso e andare in piscina senza intaccare le protesi, come fossero vere sopracciglia.

Considerata l’importanza dell’argomento, sia sotto l’aspetto professionale che  cosmetico, la ricostruzione delle sopracciglia diventa un utile strumento sia per noi che per tutte quelle persone le quali, a causa di patologie varie, devono recuperare la propria bellezza. È per questo che cresce sempre più il numero di uomini e donne che richiedono informazioni in merito alla riproduzione anatomica delle sopracciglia ed ecco perché, per prepararci al meglio all’evento di Firenze, stiamo presentando questo utile strumento per combattere l’alopecia areata.

Alopecia universale e non solo

In linea di massima, le richieste di informazioni sulla ricostruzione di sopracciglia non arrivano solo da chi soffre di alopecia universale o areata. Sono numerose, infatti, le persone che necessitano di tale intervento poiché presentano le arcate sopraccigliari danneggiate per cause differenti: incidenti in auto, domestici e sportivi sono – assieme all’alopecia – le principali cause di perdita di peli delle sopracciglia.

Il fascino dello sguardo

Può sembrare un inestetismo banale, ma non è così.

Le sopracciglia, infatti, sono molto importanti soprattutto per lo sguardo e le espressioni di ognuno di noi, strumenti che usiamo per affascinare e catturare l’attenzione delle persone.

Dopo la ricostruzione delle sopracciglia, la persona riacquista il fascino perso e può tornare ad ammaliare uomini e donne con il proprio sguardo.

Nelle prossime settimane, soprattutto dopo l’esperienza di Firenze, contiamo di approfondire l’argomento con altri contenuti (tra cui alcune foto che mostrano persone prima e dopo il trattamento, in modo da avere una testimonianza visiva delle migliorie apportate da questo tipo di applicazione estetica).

Nel frattempo, se avete bisogno di qualche informazione sulla ricostruzione di sopracciglia o sulla integrazione di capelli, non esitate a contattarci.